Porcellana

Porcellana

Sottili lastrine di porcellana reinterpretano l’antica tecnica dell’origami. La cottura a 1300° conferisce elevata resistenza a queste opere tanto leggere.

Cavalluccio marino

Sottili lastrine di porcellana reinterpretano l’antica tecnica dell’origami. La cottura a 1300° conferisce elevata resistenza a queste opere tanto leggere.

Girandola

Sottili lastrine di porcellana reinterpretano l’antica tecnica dell’origami. La cottura a 1300° conferisce elevata resistenza a queste opere tanto leggere.

Barchette

Realizzate una tecnica molto complessa che prevede l’utilizzo di porcellana liquida stratificata senza l’ausilio di stampi o lastre che determinano l’unicità di ogni singolo elemento.

Pescetti

Realizzati con intarsi di porcellana pigmentata.

Anelli

Anelli in porcellana montati con fili anallergici modellati in un percorso inusuale.

Tonno in scatola

Anello realizzato con sottili lastrine di porcellana.

Sogni in scatola

Realizzate una tecnica molto complessa che prevede l’utilizzo di porcellana liquida stratificata senza l’ausilio di stampi o lastre che determinano l’unicità di ogni singolo elemento.

Farfalle

Leggera porcellana montata con fili anallergici che creano inaspettate evoluzioni.

Origami

Materiale difficile la porcellana! Diventa ancora più una sfida se utilizzata nella sua forma liquida, senza l’uso di stampi o supporti lasciandola libera di muoversi, adattarsi, trasformarsi in fase di essicatura e ritrasformarsi quando portata a 1300° le torna la memoria e tende a ritornare liquida. Le regole ed il rigore che caratterizzano l’utilizzo di questo materiale si “piegano”  alla libertà di cui il pezzo necessita  per determinarne l’unicità.